LE SOSTANZE INALANTI SONO LEGALI?

“Mi sono effettivamente ritrovato a parlare di ciò che chiamo ‘gli amici del gas’ (le allucinazioni). Un giorno stavo inalando delle sostanze e pensai che il mio amico fosse morto perché ne avevo avuto l’allucinazione.

Mi sono ritrovato a inalare non solo per le visioni, ma per la compagnia di questi ‘compagni’ immaginari che venivano da me quando cominciavo ad inalare. Sto lottando con l’assuefazione da sette mesi.”
– Erin

Benché le sostanze inalanti non siano regolate dalla legge per la Regolamentazione delle Sostanze, 38 stati negli USA hanno applicato restrizioni alla vendita e distribuzione ai minori di determinati prodotti di cui si abusa comunemente come sostanze inalanti. Alcuni stati hanno introdotto multe, incarcerazione o misure obbligatorie per la vendita, la distribuzione, l’uso e/o il possesso di sostanze inalanti chimiche.

Esistono anche leggi, in alcuni stati degli USA, che proibiscono l’inalazione del protossido di azoto a scopo diversivo.

Alcune comunità dell’Australia occidentale e meridionale hanno approvato leggi locali che classificano lo sniffare petrolio come trasgressione. In Victoria e nell’Australia occidentale, alla polizia è permesso perquisire una persona se si hanno ragionevoli sospetti che sia in possesso di sostanze inalanti e quindi confiscarle.

In Inghilterra e nel Galles è illegale per i commercianti vendere sostanze volatili ai minori di 18 anni se ci sono motivi di credere che le useranno per inalarle o intossicarsi.