DIETRO LA CORTINA DI FUMO

L’uso di marijuana non è dannoso solo per quelli che la fumano. Può anche diventare pericoloso per la società.

La ricerca rivela chiaramente che la marijuana può causare problemi nella vita di tutti i giorni. Uno studio condotto su 129 studenti universitari ha rivelato che, su coloro che avevano fumato la marijuana anche solo un mese prima dell’indagine, erano seriamente diminuite abilità cruciali legate all’attenzione, alla memoria ed all’apprendimento. Una ricerca fatta sui lavoratori postali ha rivelato che gli impiegati risultati positivi ai test sull’uso di marijuana avevano avuto il 55% in più di incidenti, l’85% in più di lesioni e il 75% in più di assenza dal lavoro.

In Australia, una ricerca ha rivelato che l’intossicazione da cannabis era responsabile per il 4,3% di incidenti automobilistici mortali.

È pressoché impossibile crescere in America o in qualsiasi altro Paese senza essere esposti alla droga. La pressione a prenderla da parte degli amici è alta e non sempre sono disponibili dati onesti e in quantità sufficiente sui pericoli della droga.

Molte persone dicono che la marijuana non è pericolosa. Considerate chi ve lo sta dicendo. Sono le stesse persone che stanno provando a vendervi un po’ di erba?

La marijuana può danneggiare la memoria di una persona e il suo impatto può durare per giorni o settimane dopo che l’effetto immediato della droga è cessato. In una ricerca è stato chiesto a un gruppo di persone che facevano uso pesante di marijuana di ricordare le parole di una lista. La loro capacità di ricordare correttamente non tornò ad un livello normale se non dopo quattro settimane che avevano smesso di fumare.

Gli studenti che usano marijuana hanno voti più bassi ed è meno probabile che arrivino all’università rispetto a quelli che non la fumano. Semplicemente, non hanno la stessa capacità di ricordare e organizzare i dati di coloro che non fanno uso di queste sostanze.

“Un insegnante della mia scuola fumava tre o quattro spinelli al giorno. Portò molti studenti a fumare spinelli, me inclusa. Il suo spacciatore mi spinse poi a cominciare ad usare eroina, cosa che feci senza resistere. A quel tempo era come se la mia coscienza fosse già morta.” - Veronique

Cosa ti Diranno gli Spacciatori

Quando è stato chiesto a degli adolescenti perché avessero iniziato a fare uso di droga in primo luogo, il 55% di loro ha risposto che era stato a causa della pressione esercitata dai loro amici. Volevano apparire alla moda e far parte del gruppo. Gli spacciatori lo sanno.

Queste persone si avvicineranno a te come amici e si offriranno di “aiutarti” con “qualcosa che ti tirerà un po’ su”. La droga ti “aiuterà a stare meglio con gli altri” e “ti renderà un figo”.

Gli spacciatori, interessati dal profitto che ne traggono, sono pronti a dirti qualsiasi cosa pur di farti comprare droga. Ti diranno che “la marijuana non ti porterà ad assumere droghe più pesanti”.

Non gli importa che la droga ti rovini la vita, purché ci guadagnino. Tutto ciò che gli interessa sono i soldi. Ex spacciatori hanno ammesso che consideravano i loro clienti come “pedine”.

Scopri la verità sulla droga. Prendi le tue decisioni.