ABUSO DI FARMACI PRESCRITTI

“In due diverse occasioni ho sperimentato un’overdose di farmaci prescritti (Zyprexa) e un mio amico è morto a causa di quello stesso farmaco... Non c’è sensazione peggiore che sapere che il tuo amico è morto perché gli hai dato delle pillole di cui sapevi veramente poco.”  Linda

“Mi sono reso conto di usare regolarmente quantità maggiori di Xanax. Ho preso un congedo dal lavoro per smettere. Senza rendermi conto di essere dipendente, ho cessato di prenderlo ed ho avuto una crisi di astinenza: sono stato costretto a letto per quattro giorni e quattro notti. Non mangiavo e non dormivo. Vomitavo. Avevo allucinazioni. Verso il terzo giorno senza Xanax ho cominciato a perdere la coordinazione nei movimenti e nell’equilibrio e andavo a sbattere contro le cose... Il quarto giorno, ho cominciato veramente a preoccuparmi quando mi sono venute le convulsioni.”  Patrick

“Un mio ‘amico’ mi aveva fatto iniziare a far uso dell’ossicodone. Ho iniziato con compresse da 40 mg, dopo un paio di mesi sono salita a 60 mg. A questo punto ne ero del tutto dipendente e avevo cominciato a masticarle per ottenere più velocemente le sensazioni. Dovevo prenderne una al mattino appena mi svegliavo altrimenti mi sentivo male. Un’altra dovevo prenderla prima di mezzogiorno. Un altro paio al pomeriggio e una la sera. Sapevo di esserne dipendente perché dovevo assumerle per poter andare avanti. Mi sentivo malissimo se non le prendevo. Non solo fisicamente, ma senza di esse non riuscivo ad affrontare la gente o la vita. Poi sono salita a 80 mg ed il mondo ha cominciato a crollarmi addosso. Ho iniziato a derubare tutti quelli che conoscevo per procurarmi la mia dose...”Charleen

“È come se il mio cervello mi stia gridando di prendere più pillole, le sensazioni che ho senza sono insopportabili...Ho bisogno di maggior aiuto per superare l’astinenza di Effexor. Sono così depressa che ho iniziato a farmi tagli alle braccia, e non so neanche perché. In più ho allucinazioni ogni poche ore e vedo delle cose… oggi ho visto del sangue colare dal muro.” Renee

“Ho incominciato ad urinare sangue. Mi sentivo malato…Il mio corpo era stanco…Ho rinunciato a tutto perché ero ossessionato nel prenderla... L’unica cosa che mi importava era di sballarmi...Pensavo che avrei potuto usare il Coricidin per divertimento, che non ci fosse nessun problema. Non mi sarei mai aspettato di diventarne dipendente…Non riuscirò mai a tornare indietro. Se potessi cancellare e far sparire quel periodo, lo farei.” Charlie

“Mi rendo conto che il mio interesse per l’anfetamina e la dipendenza che ne è seguita sono cominciati quando mi è stato prescritto il Ritalin... All’inizio era ogni fine settimana, poi ogni giorno. La situazione è degenerata al punto che ho rubato per tre volte la ricetta per i farmaci ed ho mentito sul fatto di averli già comprati in precedenza... La prima volta che ne avevo abusato, il trip è durato tre giorni, durante i quali avevo sperimentato tutti gli effetti dell’insonnia.

Avevo cominciato ad avere allucinazioni in cui vedevo uccelli volarmi sopra la testa, provavo la sensazione che ci fossero altre persone nella stanza quando ero solo e sentivo gli inizi della paranoia. Avevo usato in una settimana tutta la prescrizione di Dexedrine del mio amico. Poi ero tornato al mio Ritalin ed avevo continuato così....

Non ricordo molto della seconda superiore. La maggior parte del tempo lo passavo in uno stato di torpore incoerente e paranoico. Ma ricordo la schiacciante depressione e un’incapacità di comprendere perché andavo sempre peggio a scuola. ...Mi sono diplomato per miracolo e non avevo fatto nessun piano per l’università.

All’ultimo minuto mi ero iscritto all’università locale. Ero riuscito a rimanere pulito per circa diciassette giorni, prima che il bisogno di anfetamine prendesse il sopravvento. Appena ho cominciato ad usarle di nuovo, smisi di frequentare le lezioni. Ero troppo depresso per preoccuparmene. Avevo seguito le lezioni per una settimana e fatto fiasco miseramente. ”  Sam